Articoli

Brasile_mondiali_di_calcio_2014

Italy for Sport – Missione di follow up Grandi Eventi Sportivi

Logo Olimpiadi RioSi è svolto a Roma il 18 gennaio scorso, nell’ambito del Progetto Italy for Sport, nel corso del quale erano stati presentati i progetti che il Brasile intende realizzare in previsione dei Grandi Eventi Sportivi previsti fra il 2014 e 2016 e le opportunità di collaborazione e commerciali per le imprese italiane.

L’ICE svolge attività di promozione a sostegno della partecipazione delle imprese italiane alle opportunità di business connesse all’organizzazione di grandi manifestazioni sportive. Il progetto denominato Italy for Sport ha preso avvio nell’autunno del 2007 per favorire l’incontro tra le aziende italiane e le parti coinvolte nell’organizzazione dei maggiori appuntamenti sportivi internazionali e promuovere l’eccellenza italiana nell’ampia gamma dei servizi per lo sport, dalla progettazione e costruzione degli impianti, fino alle forniture alberghiere, ai sistemi gestionali e di sicurezza, dall’abbigliamento alle attrezzature sportive.

In vista dei Mondiali di calcio nel 2014 e le Olimpiadi nel 2016 il Brasile ha in programma investimenti per oltre 20 miliardi di Euro per l’ammodernamento delle infrastrutture nelle principali citta’ attraverso interventi di riqualificazione urbana quali il miglioramento del sistema dei trasporti pubblici e della viabilità, la costruzione di nuove strutture alberghiere, il risanamento di interi quartieri, la ristrutturazione degli aeroporti e la costruzione di linee ferroviarie ad alta velocità.

Nel quadro di Italy for Sport l’ICE ha già organizzato attività promozionali per presentare le opportunità di affari connesse alle Olimpiadi Invernali di Vancouver del 2010, dei Mondiali di Calcio in Sudafrica del 2010, degli Europei di Calcio 2012 in Polonia e Ucraina e dei Giochi Olimpici invernali di Sochi del 2014 in Russia.

Brasile_mondiali_di_calcio_2014

pda-europe

7° Conferenza annuale PDA Europe

28 novembre  2013 – Roma

“L’Associazione Poliurea Development Europe, PDA Europa ha tenuto la sua settima conferenza annuale da Lunedi 18 a Mercoledì 20 novembre a Roma, Italia. L’evento ha riunito 118 partecipanti e 7 espositori.

L’evento ha riscosso un grande successo e vorremmo esprimere un ringraziamento speciale a tutti coloro che sono coinvolti nell’organizzazione, consiglio e dei comitati PDA in Europa, i nostri sponsor e, naturalmente, i nostri partecipanti alla conferenza hanno reso possibile l’evento. Tra i partecipanti rappresentanti di Europa centrale, la Turchia, la Russia e gli Stati Uniti.”pda-europe_partecipants2

italy_e_romania_building_together_2011

Italy & Romania – Building Together

italy-and-romania-building-together1Il 12 e 13 luglio 2011 si è svolto un evento dedicato al settore delle infrastrutture intitolato “Italy & Romania buinding together“a cui hanno partecipato oltre 200 imprenditori in rappresentanza di 81 aziende italiane e 78 aziende e istituzioni romene interessate allo sviluppo delle infrastrutture. L’Evento è stato organizzato dall’Istituto Nazionale per il Commercio con l’Estero, nell’ambito dell’Intesa Operativa tra il Ministero dello Sviluppo Economico, l’Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE), e lo stesso ICE ed è stato realizzato con la collaborazione dell’Ambasciata d’Italia a Bucarest.

italy_romania_building_together

italy_e_romania_building_together_2011

italy-and-romania-building-together1000.jpg

forum_economico_del_mediterraneo_26feb2010

Forum economico del Mediterraneo – Roma 25 e 26 febbraio 2010

 Il Forum economico del Mediterraneo, che si è tenuto a Roma il 25-26 febbraio è stato organizzato da Confindustria, Ice ed Abi, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo economico ed il Ministero degli Affari esteri, con il contributo del Comune e dell’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma.

L’evento, che si è svolto presso il Campidoglio, è stato l’occasione per mettere a confronto i sistemi delle piccole e medie imprese e della collaborazione industriale nel Mediterraneo, grazie agli interventi dei presidenti delle associazioni industriali 13 Paesi della sponda sud del Mediterraneo: Marocco, Algeria, Tunisia, Libia, Egitto, Israele, Siria, Giordania, Territori Palestinesi, Libano, Turchia, Cipro e Malta, oltre ai  rappresentanti istituzionali e imprenditoriali nazionali ed esteri.

forum_economico_del_mediterraneo2.jpeg